Oggi ho deciso di studiare velocemente come indicare del testo alternativo per le immagini, mentre più avanti affronterò il tema dell’accessibilità in modo più organico e approfondito.

Innanzittutto l’argomento è interessante perchè si può dare la possibilità di gestire tale contenuto alle persone che utilizzano screen reader, programmi vocali, ma anche per i motori di ricerca e gli utenti web che hanno disabilitato il download delle immagini.

Al seguente indirizzo https://www.w3.org/WAI/tutorials/images/ viene suggerito cosa scrivere nell’attributo alt delle immagini in base al tipo di immagine:

  • immagine funzionale – descrivere la funzione dell’immagine come ad esempio “link alla pagina xyz” oppure “bottone per la stampa”
  • immagine con testo – da evitare, a meno che non sia il logo, comunque ecco cosa fare: replicare il testo dell’immagine
  • immagine di un diagramma o grafo – spiegazione equivalente
  • gruppo di immagini – spiegazione unica dell’intero gruppo di immagini
  • immagine “mappa” – spiegazione dell’immagine nel suo complesso e per ciascun link della mappa

Sempre al W3C hanno predisposto una procedura per stabilire cosa fare: https://www.w3.org/WAI/tutorials/images/decision-tree/

Standard e linee guida per l’accessibilità: https://www.w3.org/TR/WCAG20 (traduzione italiana autorizzata).

Quindi non resta che iniziare ad applicare nella pratica quanto visto.